Account di accesso
La Ricerca del Libro - Trovare facilmente i libri - ItaliaRicerca Libri - Costi di spedizione verso: Italia
Ricerca libri - ItaliaTutti i libri rari e di nuovi disponibili.

Abbiamo identificato 3 ezioni identiche o simili del libro Storia della musica: dall'antichità classica al Novecento Author!

Se sei interessato a un solo edzio specifico, seleziona quello che ti interessa:

Vi mostriamo tutte le offerte di tutti questi libri:

Storia della musica: dall'antichità classica al Novecento Author
Confronta tutte le offerte

Prezzi20142016
Significa 0,00 0,00
Domanda
Miglior prezzo: 4,99 (da 08/03/2020)
9788845257506 - Claudio Casini: Storia della musica
1
Claudio Casini (?):

Storia della musica (2013) (?)

ISBN: 9788845257506 (?) o 8845257509, in italiano, Bompiani, Italien, Nuovo, eBook, download digitale.

11,80 (Fr. 13,00)¹(Spedizione gratuita, senza impegno)
Spedizione gratuita, Download.
Dal venditore/antiquario.
Storia della musica. Dall’antichità classica al Cinquecento Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico, di cui questo volume costituisce la prima sezione. Dall’antichità classica al Cinquecento si sono affermate due funzioni principali per quanto riguarda il significato e il linguaggio della musica: nella poesia e nel teatro della Grecia, nella liturgia del canto gregoriano, nel canto “improvvisato” degli umanisti italiani, la musica è stata considerata necessario complemento della parola. Con l’invenzione e lo sviluppo della polifonia, culminata proprio nel Cinquecento, alla melodia sono stati attribuiti invece valori autonomi, analoghi a quelli dell’architettura. Con l’esperienza di ascolto e soprattutto mettendo in relazione le composizioni musicali col contesto storico e culturale è agevole comprendere questi significati e ricostruirne il senso. Nello sviluppo dei generi musicali si devono inserire poi le personalità degli autori: dall’anonimato medievale si passa alla rosa dei poeti provenzali e francesi, fino a quando nel Trecento emerge la personalità ***nte di Guillaume de Machaut. Seguono gli inglesi e i fiamminghi quattrocenteschi, come Power e Dufay, per entrare con Josquin des Prez nella pluralità della musica cinquecentesca.   Storia della musica. Dal Seicento al Novecento In questo volume, la storia della musica in Occidente è divisa in sei parti: la prima e la sesta sono dedicate rispettivamente al Seicento e al Novecento, le quattro interne riguardano il Settecento e l’Ottocento, suddivisi rispettivamente in due parti. Ogni parte è preceduta da un sommario di inquadramento storico ed è seguita da una “guida all’ascolto” e da una bibliografia essenziale. Dal Seicento nella storia della musica occidentale si affermò, con Monteverdi, la drammaturgia che influenzò in maniera decisiva l’intero sviluppo della musica nei secoli successivi. Sempre a partire dal XVII secolo si precisarono i generi musicali e la loro destinazione agli strumenti o alle voci con strumenti. I generi ebbero una loro storia autonoma, sulla quale hanno inciso profondamente alcuni grandi compositori: Bach, Händel, Haydn, Mozart, Beethoven. Le grandi correnti della musica ottocentesca e lo stretto legame instauratosi fra musica e arti sono destinati a protrarsi in maniera decisiva anche nel Novecento, in particolare l’opera di Mozart è qui trattata con speciale approfondimento, in virtù del fatto che appare centrale nella musica dell’Occidente. Altresì è stato dato rilievo ai momenti di transizione che, in certi casi, sono stati molto vivaci, come il passaggio fra Seicento e Settecento, la fine dell’Ottocento, e hanno contribuito all’evoluzione della musica e dei suoi generi attraverso personalità minori ma spiccate.
9788858759691 - Storia della musica: dall'antichità classica al Novecento Claudio Casini Author
2

Storia della musica: dall'antichità classica al Novecento Claudio Casini Author (1994) (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, probabilmente in italiano, Bompiani, Nuovo, eBook, download digitale.

10,58 (US$ 11,99)¹(Spedizione gratuita, senza impegno)
In magazzino.
Dal venditore/antiquario.
Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico. Claudio Casini (1937-1994) è stato professore associato di Storia della musica alla seconda Università di Roma e ha collaborato alle trasmissioni radiofoniche della Rai e alla rubriche musicali del Venerdì del quotidiano la Repubblica. Ha pubblicato saggi critici e biografici su numerosi musicisti.
9788845257506 - Claudio Casini: Storia della musica. Dall'antichità classica al Novecento
3
Claudio Casini (?):

Storia della musica. Dall'antichità classica al Novecento (2006) (?)

ISBN: 9788845257506 (?) o 8845257509, in italiano, Bompiani, Italien, Nuovo.

Spedizione gratuita.
Dal venditore/antiquario, Deastore [50723639], Roma, ROMA, Italy.
Language: italian. Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico. Claudio Casini (1937-1994) è stato professore associato di Storia della musica alla seconda Università di Roma e ha collaborato alle trasmissioni radiofoniche della Rai e alla rubriche musicali del "Venerdì" del quotidiano "la Repubblica". Ha pubblicato saggi critici e biografici su numerosi musicisti.
9788858759691 - Claudio Casini: Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi) (Italian Edition)
4
Claudio Casini (?):

Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi) (Italian Edition) (2013) (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, in italiano, 1082 pagine, Bompiani, Nuovo, eBook, download digitale.

eBook per il download.
Dal venditore/antiquario.
Storia della musica. Dall’antichità classica al Cinquecento Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico, di cui questo volume costituisce la prima sezione. Dall’antichità classica al Cinquecento si sono affermate due funzioni principali per quanto riguarda il significato e il linguaggio della musica: nella poesia e nel teatro della Grecia, nella liturgia del canto gregoriano, nel canto “improvvisato” degli umanisti italiani, la musica è stata considerata necessario complemento della parola. Con l’invenzione e lo sviluppo della polifonia, culminata proprio nel Cinquecento, alla melodia sono stati attribuiti invece valori autonomi, analoghi a quelli dell’architettura. Con l’esperienza di ascolto e soprattutto mettendo in relazione le composizioni musicali col contesto storico e culturale è agevole comprendere questi significati e ricostruirne il senso. Nello sviluppo dei generi musicali si devono inserire poi le personalità degli autori: dall’anonimato medievale si passa alla rosa dei poeti provenzali e francesi, fino a quando nel Trecento emerge la personalità ***nte di Guillaume de Machaut. Seguono gli inglesi e i fiamminghi quattrocenteschi, come Power e Dufay, per entrare con Josquin des Prez nella pluralità della musica cinquecentesca.   Storia della musica. Dal Seicento al Novecento In questo volume, la storia della musica in Occidente è divisa in sei parti: la prima e la sesta sono dedicate rispettivamente al Seicento e al Novecento, le quattro interne riguardano il Settecento e l’Ottocento, suddivisi rispettivamente in due parti. Ogni parte è preceduta da un sommario di inquadramento storico ed è seguita da una “guida all’ascolto” e da una bibliografia essenziale. Dal Seicento nella storia della musica occidentale si affermò, con Monteverdi, la drammaturgia che influenzò in maniera decisiva l’intero sviluppo della musica nei secoli successivi. Sempre a partire dal XVII secolo si precisarono i generi musicali e la loro destinazione agli strumenti o alle voci con strumenti. I generi ebbero una loro storia autonoma, sulla quale hanno inciso profondamente alcuni grandi compositori: Bach, Händel, Haydn, Mozart, Beethoven. Le grandi correnti della musica ottocentesca e lo stretto legame instauratosi fra musica e arti sono destinati a protrarsi in maniera decisiva anche nel Novecento, in particolare l’opera di Mozart è qui trattata con speciale approfondimento, in virtù del fatto che appare centrale nella musica dell’Occidente. Altresì è stato dato rilievo ai momenti di transizione che, in certi casi, sono stati molto vivaci, come il passaggio fra Seicento e Settecento, la fine dell’Ottocento, e hanno contribuito all’evoluzione della musica e dei suoi generi attraverso personalità minori ma spiccate. Kindle Edition, Format: Kindle eBook, Label: Bompiani, Bompiani, Produktgruppe: eBooks, Publiziert: 2013-06-07, Freigegeben: 2013-06-07, Studio: Bompiani, Verkaufsrang: 342160.
9788858759691 - Claudio Casini: Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi)
5
Claudio Casini (?):

Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi) (2013) (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, in italiano, 1082 pagine, Bompiani, Nuovo, eBook, download digitale.

eBook per il download.
Dal venditore/antiquario.
Storia della musica. Dall’antichità classica al Cinquecento Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico, di cui questo volume costituisce la prima sezione. Dall’antichità classica al Cinquecento si sono affermate due funzioni principali per quanto riguarda il significato e il linguaggio della musica: nella poesia e nel teatro della Grecia, nella liturgia del canto gregoriano, nel canto “improvvisato” degli umanisti italiani, la musica è stata considerata necessario complemento della parola. Con l’invenzione e lo sviluppo della polifonia, culminata proprio nel Cinquecento, alla melodia sono stati attribuiti invece valori autonomi, analoghi a quelli dell’architettura. Con l’esperienza di ascolto e soprattutto mettendo in relazione le composizioni musicali col contesto storico e culturale è agevole comprendere questi significati e ricostruirne il senso. Nello sviluppo dei generi musicali si devono inserire poi le personalità degli autori: dall’anonimato medievale si passa alla rosa dei poeti provenzali e francesi, fino a quando nel Trecento emerge la personalità ***nte di Guillaume de Machaut. Seguono gli inglesi e i fiamminghi quattrocenteschi, come Power e Dufay, per entrare con Josquin des Prez nella pluralità della musica cinquecentesca.   Storia della musica. Dal Seicento al Novecento In questo volume, la storia della musica in Occidente è divisa in sei parti: la prima e la sesta sono dedicate rispettivamente al Seicento e al Novecento, le quattro interne riguardano il Settecento e l’Ottocento, suddivisi rispettivamente in due parti. Ogni parte è preceduta da un sommario di inquadramento storico ed è seguita da una “guida all’ascolto” e da una bibliografia essenziale. Dal Seicento nella storia della musica occidentale si affermò, con Monteverdi, la drammaturgia che influenzò in maniera decisiva l’intero sviluppo della musica nei secoli successivi. Sempre a partire dal XVII secolo si precisarono i generi musicali e la loro destinazione agli strumenti o alle voci con strumenti. I generi ebbero una loro storia autonoma, sulla quale hanno inciso profondamente alcuni grandi compositori: Bach, Händel, Haydn, Mozart, Beethoven. Le grandi correnti della musica ottocentesca e lo stretto legame instauratosi fra musica e arti sono destinati a protrarsi in maniera decisiva anche nel Novecento, in particolare l’opera di Mozart è qui trattata con speciale approfondimento, in virtù del fatto che appare centrale nella musica dell’Occidente. Altresì è stato dato rilievo ai momenti di transizione che, in certi casi, sono stati molto vivaci, come il passaggio fra Seicento e Settecento, la fine dell’Ottocento, e hanno contribuito all’evoluzione della musica e dei suoi generi attraverso personalità minori ma spiccate. Kindle Edition, Format: Kindle eBook, Label: Bompiani, Bompiani, Produktgruppe: eBooks, Publiziert: 2013-06-07, Freigegeben: 2013-06-07, Studio: Bompiani, Verkaufsrang: 698762.
9788858759691 - Claudio Casini: Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi)
6
Claudio Casini (?):

Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi) (2013) (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, in italiano, 1082 pagine, Bompiani, Nuovo, eBook, download digitale.

eBook per il download.
Dal venditore/antiquario.
Storia della musica. Dall’antichità classica al Cinquecento Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico, di cui questo volume costituisce la prima sezione. Dall’antichità classica al Cinquecento si sono affermate due funzioni principali per quanto riguarda il significato e il linguaggio della musica: nella poesia e nel teatro della Grecia, nella liturgia del canto gregoriano, nel canto “improvvisato” degli umanisti italiani, la musica è stata considerata necessario complemento della parola. Con l’invenzione e lo sviluppo della polifonia, culminata proprio nel Cinquecento, alla melodia sono stati attribuiti invece valori autonomi, analoghi a quelli dell’architettura. Con l’esperienza di ascolto e soprattutto mettendo in relazione le composizioni musicali col contesto storico e culturale è agevole comprendere questi significati e ricostruirne il senso. Nello sviluppo dei generi musicali si devono inserire poi le personalità degli autori: dall’anonimato medievale si passa alla rosa dei poeti provenzali e francesi, fino a quando nel Trecento emerge la personalità ***nte di Guillaume de Machaut. Seguono gli inglesi e i fiamminghi quattrocenteschi, come Power e Dufay, per entrare con Josquin des Prez nella pluralità della musica cinquecentesca.   Storia della musica. Dal Seicento al Novecento In questo volume, la storia della musica in Occidente è divisa in sei parti: la prima e la sesta sono dedicate rispettivamente al Seicento e al Novecento, le quattro interne riguardano il Settecento e l’Ottocento, suddivisi rispettivamente in due parti. Ogni parte è preceduta da un sommario di inquadramento storico ed è seguita da una “guida all’ascolto” e da una bibliografia essenziale. Dal Seicento nella storia della musica occidentale si affermò, con Monteverdi, la drammaturgia che influenzò in maniera decisiva l’intero sviluppo della musica nei secoli successivi. Sempre a partire dal XVII secolo si precisarono i generi musicali e la loro destinazione agli strumenti o alle voci con strumenti. I generi ebbero una loro storia autonoma, sulla quale hanno inciso profondamente alcuni grandi compositori: Bach, Händel, Haydn, Mozart, Beethoven. Le grandi correnti della musica ottocentesca e lo stretto legame instauratosi fra musica e arti sono destinati a protrarsi in maniera decisiva anche nel Novecento, in particolare l’opera di Mozart è qui trattata con speciale approfondimento, in virtù del fatto che appare centrale nella musica dell’Occidente. Altresì è stato dato rilievo ai momenti di transizione che, in certi casi, sono stati molto vivaci, come il passaggio fra Seicento e Settecento, la fine dell’Ottocento, e hanno contribuito all’evoluzione della musica e dei suoi generi attraverso personalità minori ma spiccate. Kindle Edition, Format: Kindle eBook, Label: Bompiani, Bompiani, Produktgruppe: eBooks, Publiziert: 2013-06-07, Freigegeben: 2013-06-07, Studio: Bompiani, Verkaufsrang: 857316.
9788858759691 - Claudio Casini: Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi)
7
Claudio Casini (?):

Storia della musica: Dall'antichità classica al Novecento (Tascabili. Saggi) (2013) (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, in italiano, 1082 pagine, Bompiani, Nuovo, eBook, download digitale.

eBook per il download.
Dal venditore/antiquario.
Storia della musica. Dall’antichità classica al Cinquecento Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico, di cui questo volume costituisce la prima sezione. Dall’antichità classica al Cinquecento si sono affermate due funzioni principali per quanto riguarda il significato e il linguaggio della musica: nella poesia e nel teatro della Grecia, nella liturgia del canto gregoriano, nel canto “improvvisato” degli umanisti italiani, la musica è stata considerata necessario complemento della parola. Con l’invenzione e lo sviluppo della polifonia, culminata proprio nel Cinquecento, alla melodia sono stati attribuiti invece valori autonomi, analoghi a quelli dell’architettura. Con l’esperienza di ascolto e soprattutto mettendo in relazione le composizioni musicali col contesto storico e culturale è agevole comprendere questi significati e ricostruirne il senso. Nello sviluppo dei generi musicali si devono inserire poi le personalità degli autori: dall’anonimato medievale si passa alla rosa dei poeti provenzali e francesi, fino a quando nel Trecento emerge la personalità ***nte di Guillaume de Machaut. Seguono gli inglesi e i fiamminghi quattrocenteschi, come Power e Dufay, per entrare con Josquin des Prez nella pluralità della musica cinquecentesca.   Storia della musica. Dal Seicento al Novecento In questo volume, la storia della musica in Occidente è divisa in sei parti: la prima e la sesta sono dedicate rispettivamente al Seicento e al Novecento, le quattro interne riguardano il Settecento e l’Ottocento, suddivisi rispettivamente in due parti. Ogni parte è preceduta da un sommario di inquadramento storico ed è seguita da una “guida all’ascolto” e da una bibliografia essenziale. Dal Seicento nella storia della musica occidentale si affermò, con Monteverdi, la drammaturgia che influenzò in maniera decisiva l’intero sviluppo della musica nei secoli successivi. Sempre a partire dal XVII secolo si precisarono i generi musicali e la loro destinazione agli strumenti o alle voci con strumenti. I generi ebbero una loro storia autonoma, sulla quale hanno inciso profondamente alcuni grandi compositori: Bach, Händel, Haydn, Mozart, Beethoven. Le grandi correnti della musica ottocentesca e lo stretto legame instauratosi fra musica e arti sono destinati a protrarsi in maniera decisiva anche nel Novecento, in particolare l’opera di Mozart è qui trattata con speciale approfondimento, in virtù del fatto che appare centrale nella musica dell’Occidente. Altresì è stato dato rilievo ai momenti di transizione che, in certi casi, sono stati molto vivaci, come il passaggio fra Seicento e Settecento, la fine dell’Ottocento, e hanno contribuito all’evoluzione della musica e dei suoi generi attraverso personalità minori ma spiccate. Kindle Edition, Format: Kindle eBook, Label: Bompiani, Bompiani, Produktgruppe: eBooks, Publiziert: 2013-06-07, Freigegeben: 2013-06-07, Studio: Bompiani, Verkaufsrang: 863476.
9788845257506 - Casini, Claudio: Storia della musica. Dall'antichità classica al Novecento
8
Casini, Claudio (?):

Storia della musica. Dall'antichità classica al Novecento (?)

ISBN: 9788845257506 (?) o 8845257509, in italiano, Bompiani, Libro in brossura, Nuovo.

Spedizione gratuita.
buecher.de GmbH & Co. KG, [1].
Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere storico e critico. Claudio Casini (1937-1994) è stato professore associato di Storia della musica alla seconda Università di Roma e ha collaborato alle trasmissioni radiofoniche della Rai e alla rubriche musicali del "Venerdì" del quotidiano "la Repubblica". Ha pubblicato saggi critici e biografici su numerosi musicisti.Versandfertig in über 4 Wochen, Taschenbuch.
9788845257506 - Casini, Claudio: Storia della musica.
9
Casini, Claudio (?):

Storia della musica. (2006) (?)

ISBN: 9788845257506 (?) o 8845257509, in italiano, Bompiani, Italien, Libro in brossura, Nuovo.

16,92 + Spedizione gratuita: 21,00 = 37,92(senza impegno)
Dal venditore/antiquario, Libro Co. Italia Srl [458683], San Casciano V.P., FI, Italy.
Milano, 2006; br., Ill. Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, congli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio nedipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi dicarattere storico e critico. Claudio Casini (1937-1994) è stato professoreassociato di Storia della musica alla seconda Università di Roma e hacollaborato alle trasmissioni radiofoniche della Rai e alla rubriche musicalidel "Venerdì" del quotidiano "la Repubblica". Ha pubblicato saggi critici ebiografici su numerosi musicisti.
9788858759691 - Storia della musica
10

Storia della musica (?)

ISBN: 9788858759691 (?) o 8858759699, in italiano, Nuovo, eBook, download digitale.

Dal venditore/antiquario.
Nella civiltà occidentale, la musica è connessa con le arti, con le idee, con gli eventi politici e con le trasformazioni sociali: il suo linguaggio ne dipende strettamente. Su questo principio è fondata la presente sintesi di carattere st.